monografiepersonaggi

Rosario Cancellieri. Fra mito e storia/9

By 29 Ottobre 2021 No Comments

Capitolo VII

                                              Il trionfo del Senatore Cancellieri.

                                          “L’ultimo canto del cigno” (1890-1895)   

Indice

27.L’Italia di fine secolo tra Crispi e Giolitti (1887-1896)

28.Cancellieri Senatore del Regno: «Com’un’aquila su tutti…»…

a)Intervento per il credito fondiario (6 maggio 1891)

b)Sulle rendite dei beni ecclesiastici (20 giugno 1892)

29.Il trionfo di Cancellieri. Il completamento della ferrovia Siracusa-Licata e la pace con Caruso (1892-1893)

30.Vittoria dal 1890 al 1895. Crisi economica e lotte municipali

a)Il quarto commissariamento del Comune, le nuove elezioni e l’attentato al palazzo Cancellieri (19  giugno-20 dicembre 1893)

b)La relazione Perroncito sulle acque di Vittoria e l’acqua di Scianna Caporale (gennaio 1894)

31.Interventi vari del Senatore Cancellieri nella XVIII Legislatura (19 dicembre 1892-22 luglio 1894).

a)Pubblica Istruzione: contro il ruolo dei Prefetti nei Consigli Scolastici Provinciali (19 dicembre 1892)

b)Un grande intuito per il futuro: le controversie collettive di lavoro (6 giugno 1893)

c)Contro gli abusi di alcuni procuratori legali e magistrati nelle procedure fallimentari (2 luglio 1894)

d)Contro i brogli nella composizione delle liste politiche ed amministrative. Il dialogo con Crispi (3-9 luglio 1894)

e)Sull’affrancazione dei canoni enfiteutici (4 luglio 1894)

f)L’effetto della rivolta dei Fasci su Cancellieri. Per “neutralizzare l’azione dei sobillatori”: la richiesta di revisione dell’imposta sui fabbricati in Sicilia e nel Mezzogiorno d’Italia (19-22 luglio 1894)

32.In Senato nella XIX Legislatura. Trasporti, liste elettorali, interferenze governative sulle elezioni (13 luglio-1° agosto 1895)

a)Sulla legge per dichiarare il 20 Settembre festa nazionale e su provvedimenti giudiziari (13 luglio 1895)

b)Sulla questione del trasporto merci via mare e per ferrovia: Cancellieri contro la Società Generale di Navigazione (già Florio e Rubattino) e per l’introduzione del servizio cumulativo nei trasporti (15-22 luglio 1895)

c)Sulla velocità dei treni nella linea ferroviaria Siracusa-Licata (22 luglio 1895)

d)Per dare alla magistratura il compito di raccogliere i voti e proclamare gli eletti e contro la subordinazione di magistrati ai Carabinieri (20 luglio 1895)

e)Contro le interferenze del prefetto di Siracusa nelle elezioni di Comiso e Santa Croce (27 luglio 1895)

f)Ancora sulla formazione delle liste elettorali (1° agosto 1895)                                                                                                                                                        

33.”L’ultimo canto del cigno”: i tre interventi del 7 agosto 1895. La commemorazione in Senato (23 marzo 1896)

a)Un ordine del giorno sugli effetti di un decreto sull’importazione di grani e zuccheri

b)Contro l’esproprio per debiti delle case dei poveri e sulla legge per la retrocessione e la vendita di beni espropriati per debiti d’imposta

c)Una lezione di tecnica legislativa al ministro delle Finanze…

d)Commemorazione funebre del Senatore Cancellieri al Senato del Regno (23 marzo 1896)

Rosario Cancellieri. Fra mito e storia/9 : Capitolo VII. Il trionfo del Senatore Cancellieri. “L’ultimo canto del cigno" (1890-1895) di [Paolo Monello]

   

Paolo Monello

Nato a Vittoria nel 1953, già sindaco (1984-1987, 1991) e assessore comunale (dal 1981 al 1993 e dal 2007 al 2009), deputato nazionale del Pci-Pds dal 1987 al 1994, da anni si dedica a ricerche storiche su Vittoria ed il suo territorio, sulla base di una grande massa di documenti inediti provenienti dall'Archivio di Stato di Palermo, dall'Archivio di Stato di Ragusa, dall'Archivio Storico di Vittoria (e anche dall'Archivo General de Simancas, Spagna). Ha cominciato a pubblicare a stampa nel 1990 e dal 2012 sulla piattaforma kdp di amazon.it. Gli e-book digitali sono on line su kindle store.